• sf10
  • sf11
  • sf12
  • sf13
  • sf14
  • sf15
  • sf16
  • sf17
  • sf18
sf091 sf012 sf023 sf034 sf045 sf056 sf067 sf078 sf089
 
venerdì 12 / 7 / 2024 | 1333 membri
AREA RISERVATA:
ID: Psw: Scordati ID & PSW
 
SCEGLI UNA LINGUA:

1) PRENDI VISIONE DELLO STATUTO DI OPEN STREET AISBL

2) SE NON SEI GIA' REGISTRATO EFFETTUA LA REGISTRAZIONE

3) VERSA LA QUOTA ASSOCIATIVA
Paga con PayPal o Carta di Credito.





Ordina QUI la guida completa all'arte di strada in Europa... Un vero e proprio vademecum per chi vuole conoscere più da vicino lo spettacolo di strada europeo o ha bisogno di trovare nuovi canali per diffondere le proprie attività nel contesto internazionale.


CREATIVE EUROPE
Termine per la presentazione delle domande di contributo: 18.01.2018



L'Agenzia Cultura della Comunità Europea (EACEA), ha pubblicato la Call 2018 per i progetti di cooperazione nell'ambito del programma CREATIVE EUROPE




Pubblicata da pochi giorni l'attesa Call 2018 dei Progetti di Cooperazione del Programma CREATIVE EUROPE. La scadenza per la presentazione delle candidature quest’anno permette di dar vita a buoni progetti con discreta calma. Il termine è stato infatti fissato al 18 gennaio 2018. Novità per il 2018: una call specifica per l’Anno del Patrimonio Culturale Europeo. Open Street aisbl intende organizzare una iniziativa di formazione sulla preparazione dei dossier di candidatura e per favorire la costruzione dei partenariati. Appuntamento per il 10 e 11 Novembre a Bruxelles. Ma vediamo intanto le caratteristiche della call:

Europa Creativa è un programma quadro di 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo per il 2014-2020, composto da due sottoprogrammi (Sottoprogramma Cultura e Sottoprogramma MEDIA)

Obiettivi generali:
1. Promuovere e salvaguardare la diversità linguistica e culturale europea;
2. Rafforzare la competitività del settore culturale e creativo per promuovere una crescita economica intelligente, sostenibile e inclusiva.

Pubblicazione bando: 18 Settembre 2017
Termine presentazione: 18 Gennaio 2018
Comunicazione ai candidati: Giugno 2018

>>> COOPERAZIONE <<<
Categoria 1 – Progetti di cooperazione su piccola scala
Partenariato: 1 project leader + 2 partner (3 diversi paesi)
Cofinanziamento UE: max 200.000 EUR (max 60% sul totale dei costi).
Durata: max 48 mesi

Categoria 2 – Progetti di cooperazione su larga scala
Partenariato: 1 project leader + 5 partner (6 diversi paesi).
Finanziamento UE: max 2.000.000 EUR.
Cofinanziamento UE: max 50% sul totale dei costi. Durata: max 48 mesi

Novità 2018
- Candidati ammissibili costituiti legalmente da almeno 2 anni: la restrizione vale solo il project leader (non per i partners)
- Il formulario per la candidatura (eForm) è stato semplificato e prevede solo 3 allegati, rispetto ai 4 dell’anno scorso.
- La descrizione dettagliata del progetto ha finalmente un template, in cui dovrete “presentare” il progetto, inserire il vostro work
- programme e i curricula delle persone responsabili del coordinamento (max 30 pagine, 3.000 caratteri per pagina).
La Tunisia si aggiunge ai paesi eleggibili extra UE.

Una nuova call riguarda l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale (scadenza 22 Novembre)
Gli obiettivi sono:
- Rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio comune europeo
- Promuovere il patrimonio culturale come fonte di ispirazione per la creazione contemporanea e l'innovazione, rafforzando l'interazione tra il patrimonio culturale e gli altri settori culturali e creativi.

Progetti di cooperazione
Partenariato: 1 project leader + 2 partner (3 diversi paesi)
Cofinanziamento UE: max 200.000 EUR (max 60% sul totale dei costi).
Durata: max 24 mesi











OPEN STREET TUBE, l'archivio video dello spettacolo dal vivo europeo

Il luogo di incontro tra chi vende e chi compra spettacoli dal vivo in Europa



CARICA le tue produzioni è mettile in vetrina sull'OPEN STREET TUBE per proporti ai festival di tutta Europa.

PARTECIPA alle Vetrine Internazionali periodiche per testare online l'interesse degli operatori verso le tue proposte artistiche.





Aprire le porte della città alle arti performative significa evidenziare il valore degli spazi urbani destinati alla vita sociale, rafforzare la coesione all'interno delle comunità, incrementare l'attività turistica locale, creare nuovi percorsi per lo scambio e l'integrazione tra i diversi paesi europei.

La creazione di un dibattito internazionale, il confronto tra leggi, normative, modelli di strategia urbana e politiche per lo sviluppo delle arti performative potranno condurre ad una nuova presa di coscienza e produrrà nuovi stimoli per amministratori e operatori artistici. Tale percorso non potrebbe essere intrapreso ad un semplice livello regionale o locale. Il nostro paese, ora, è l'Europa!













Creative Commons License

OPEN STREET - Anno 2024 - Association International Sans But Lucratif - Rue Washington 40, Ixelles - 1050 Bruxelles (BE) - infoopen-street.eu